Senza categoria

Il fenicottero malvagio

Alessandra
disegnato da Alessandra G.

by Alessandra G.

Tanto tempo fa in una grande città”FENICOTTER”che prende il nome dal fenicottero,l’animale che spostava gli oggetti con la mente e faceva magie , venne organizzata una festa in suo onore. C’erano molte pagode ;proprio in una di quelle,c’era il grandioso fenicottero che mostrava le sue magie agli spettatori ,ipnotizzandoli e dicendo loro di distruggere la città. Il re capì che il fenicottero aveva intezioni malvagie,allora ,in men che non si dica convocò i sacerdoti e disse loro:”Uccidete quell’uccello”.I sacerdoti corsero verso il fenicottero che prese il volo e iniziarono a sparare, ma l’uccello con la sua mente li spostò e li gettò dentro un grosso vulcano. Subito dopo il re chiamò un gruppo di uomini e disse loro di uccidere l’uccello. Gli uomini iniziarono a tirare pietre e frecce ma il fenicottero con la sua mente le fece ritornare indietro uccidendoli. Il re disperato disse:” Qualcuno vada a uccidere il fenicottero”, ma nessuno degli abitanti voleva perdere la vita. All’improvviso dalla folla sbucò un bambino che disse all’uccello:” Vattene via non vogliamo che tu distrugga la nostra città”. L’uccello non ci pensò due volte e rispose con un NO. Il bambino tremava per la paura ma voleva salvare la sua città. Il fenicottero con la sua mente prese i coltelli e li diresse verso il bambino, il quale in un batter d’occhio prese un cuscino e le armi rimbalzarono verso il fenicottero ,uccidendolo.

Il re contento per il coraggio del bambino,organizzò feste per tutto l’anno e la città prese il nome di ” IL BAMBINO CORAGGIOSO”

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...