Espressioni artistiche · Favola · Fiaba · Storie

Il forziere magico

Forziere.jpg

by Francesca

In una povera casupola nel bosco, viveva un povero fanciullo, che di mestiere faceva il taglialegna. Una mattina, mentre faceva colazione, con suo gran stupore, trovò che sul tavolo c’era un forziere, tutto impolverato e disse:- E questo da dove viene?!-, vide che c’era un lucchetto, ma mancava la chiave, così lo strofinò con una pezza e, all’improvviso comparve una scritta che diceva:- Se la chiave vuoi trovare, molto bene mi dovrai ascoltare!-. Il ragazzo spaventato chiamò un sacerdote, che faceva da guida spirituale, che dopo aver ascoltato la sua storia disse con stupore:- Ragazzo mio, hai trovato il FORZIERE MAGICO, che appare solo a chi è di buon cuore e può far avverare un desiderio, ma solo se è desiderato con tutto il cuore, ma per realizzarlo bisogna superare tre prove. Il giovane desiderava tanto avere di nuovo con se i genitori, che erano morti e, quindi, fiducioso, sfregò il baule e apparve una scritta:- Un infuso devi preparare, foglie di menta devi cercare, un po’ di limone devi trovare e la prima prova così potrai superare.- Il ragazzo partì fiducioso e andò nel bosco e, dopo ore ed ore di ricerca, trovò ciò che cercava. Tornò a casa pronto per la seconda prova, fregò nuovamente il forziere e comparve un’altra scritta da decifrare:- Aggiungi all’infuso ciò che ti dico, potresti un po’ scottarti il dito, un peperoncino voglio avere e dal contadino devi andare, quattro monete ti chiederà, andarle a cercare sarà un’impresa, chi sa alla
fine chi avrà la sorpresa?- Il giovane era perplesso, ma si mise in marcia, e andò dal contadino, ed egli gli confermò che desiderava quattro monete; il ragazzo mortificato e disperato per non averle disse:- Stasera te le porterò, conservami il tuo peperoncino.- Il contadino acconsentì. Il fanciullo allora si rassegnò e pensò:- Dove vado a prendere quattro monete?!- E proprio in quel momento apparve sotto ai suoi piedi, un piccolo riccio, che disse:- Caro, perché sei così in pena?- Il ragazzo rispose:- Sai, il contadino vuole quattro monete per il suo peperoncino che a me serve tanto, però io non posseggo tutto questo denaro!- Il riccio che ebbe compassione di lui disse:- Facciamo un patto, se tu mi aiuterai a trovare mia moglie che è dispersa nel bosco, ti darò le quattro monete e tu potrai avere ciò che desideri.- Il ragazzo, rinvigorito, si mise in cammino e, dopo ore ed ore di ricerca, la trovò. Il riccio fu riconoscente e gli diede le monete. Il fanciullo andò dal contadino a comprare il peperoncino e lo portò a casa e sfregò il forziere, che disse:- Se la chiave vuoi trovare nel tuo cuore devi cercare, pensare al passato, e riflettere su ciò che hai fatto e tutto farà scacco matto!- Il ragazzo riflette’ e pensò che aveva fatto delle buone azioni: aveva seguito le istruzioni, non si era arreso, aveva aiutato il riccio, aveva pagato il contadino; in quel momento la chiave apparve e il ragazzo felice aprì il forziere e lì dentro trovò i suoi genitori, e li abbracciò forte.

Nel frattempo nel baule apparve una nuova e ultima scritta:

TUTTO PUO’ SUCCEDERE BASTA SOLO CREDERCI E NON SEMETTERE MAI DI SOGNARE.-

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...